Gruppo di autocoscienza

Quante volte abbiamo letto (o detto) la frase “Il personale è politico”?

Da maggio, in collaborazione con FLUSSE, nasce a Vicenza un nuovo spazio-tempo dove poterci raccontare e confrontare le nostre esperienze, emozioni, idee con quelle di altre ragazze, donne e persone socializzate come tali. Condividere contenuti e pratiche, femministe e non, per esplorare i temi che ci incuriosiscono, che ci appassionano, o anche quelli che ci fanno paura. Uno spazio in cui sentirci liberз di essere noi stessз, di sperimentarci, e anche di sbagliare e di imparare dal confronto. Dove possiamo trovare un tempo da dedicare alla cura di noi e delle altre persone che fanno parte del gruppo, coltivando pratiche di sorellanza e per il benessere collettivo.

Come partecipare

Gli incontri sono aperti a chiunque abbia voglia di condividere la propria esperienza con la femminilità, a prescindere dall’identità di genere e dal genere assegnato alla nascita. Si terranno ogni 2 settimane e le date saranno concordate di volta in volta. Se desideri partecipare, ti invitiamo prima di tutto a leggere alcuni principi che abbiamo scelto di rispettare, e poi di mandare un messaggio in DM a @flusse_react oppure una mail a react.portoburci@gmail.com

Il prossimo incontro

Il prossimo incontro si terrà giovedì 23  maggio 2024 alle 21.00 a Porto Burci (Contrà dei Burci, 27 – Vicenza). Viste le tante e diverse riflessioni e spunti, abbiamo deciso di parlare ancora un po’ di femminilità.

Uno spazio “safe” si crea con il contributo di tuttɜ, per questo abbiamo individuato

alcuni principi che ci fanno stare bene, e abbiamo scelto di rispettare

  • Rispettiamo il modo in cui ciascunә di noi sceglie di presentarsi (nome e pronome).
  • Facciamo del nostro meglio per prestare attenzione al linguaggio, da una parte considerando le diverse soggettività, dall’altra che tuttɜ possiamo sbagliare e imparare, un passo per volta.
  • Rispettiamo i turni di parola; per aiutarci in questo qualcunә di noi si occuperà a turno di monitorare tempi e interventi.
  • Riservatezza: è una condizione essenziale per sentirci liberз di esprimerci e raccontarci.  
  • Flessibilità: ci impegniamo a manifestare ed affrontare insieme eventuali difficoltà che emergeranno man mano.
  • Bandita l’ansia da prestazione: il gruppo di autocoscienza NON è un evento con conferenze, laboratori e approfondimenti con espertз sui vari temi, ma uno spazio di condivisione.